Moscato dello Zucco – Cusumano

27.90

Esaurito

Descrizione

Giallo dorato, al naso sprigiona bellissime note di miele, di agrumi canditi, di frutta esotica in confettura, di acacia, di vaniglia e di spezie dolci. Al palato è dolce e materico, caratterizzato da un certo calore e da una spalla acida di impeccabile definizione. Chiude con un finale lunghissimo, su note di frutta passita.
ABBINAMENTI
A fine pasto, si abbina ad ogni tipo di dolce a pasta secca, biscotti e crostate. Ottimo anche da solo, da meditazione.
CANTINA
Realtà senza eguali, Cusumano è riuscita in poco più di dieci anni a stabilirsi come una delle più importanti cantine di tutta la Sicilia e più in generale di tutto il Meridione italiano.
Fu Henri d’Orléans che intorno alla metà dell’Ottocento rese celebre questo vino prodotto nelle tenute di contrada Zucco tra Partinico e Terrasini in provincia di Palermo. Come avviene per le opere d’arte antiche, il Moscato dello Zucco è stato recuperato da Cusumano nel profondo rispetto della tradizione e della tecnica di allora. Dieci anni di sperimentazione hanno fatto sì che un vino scomparso potesse ritornare alla luce: solo le uve migliori vengono infatti selezionate e raccolte manualmente nei mesi più caldi, trasportate in cantina ad appassire dolcemente così che possano concentrare al meglio profumi, dolcezza e gusto. La produzione del Sicilia Bianco Passito IGT Moscato dello Zucco 2009 di Cusumano resta limitata, poco più di 8.000 bottiglie numerate, per un vero e proprio gioiello della Sicilia vitivinicola.

Informazioni aggiuntive

Peso 1.8 kg
Abbinamenti

Alcool

Annata

Formato

Temperatura di servizio

Tipologia

Vitigni



Qui su Piccola Bottega Sicilia acquisti le vere eccellenze della Sicilia:
0